News - Alimentazione e stile di vita: due validi alleati per la fertilità e il raggiungimento della gravidanza

Alimentazione e stile di vita: due validi alleati per la fertilità e il raggiungimento della gravidanza
25-05-2021

Che relazione c’è tra alimentazione e fertilità?

Alimentazione e fertilità sono strettamente correlate. Le abitudini nutrizionali e lo stile di vita dei futuri genitori possono incidere sulla qualità gametica (ovociti e spermatozoi) e sulla salute del nascituro. Un piano alimentare personalizzato che prevede il corretto apporto di macro e micronutrienti e vitamine, associato ad uni stile di vita sano, può infatti supportare al meglio il corretto sviluppo e la maturazione delle cellule uovo femminili e degli spermatozoi nell’uomo.


Perchè seguire un percorso nutrizionale durante un ciclo di fecondazione assistita e chi dovrebbe seguirlo?

Tutte le coppie che sono alla ricerca di una gravidanza e\o si apprestano ad intraprendere un percorso di PMA dovrebbero seguire un piano alimentare adeguato ed uno stile di vita sano in modo da poter aumentare le loro chances di successo. Esistono infatti protocolli alimentari che sono in grado di supportare la coppia durante tutte le fasi del percorso di fecondazione assistita (stimolazione, preparazione al pick-up, transfer embrionale).
 
Ancor di più vanno monitorate dal punto di vista nutrizionale pazienti che presentano situazioni specifiche quali:

- donne con sindrome da ovaio policistico (PCOS) per le quali un piano alimentare personalizzato può essere d’aiuto nella gestione dell’equilibrio ormonale (regolarizzando il ciclo che spesso invece è irregolare in donne che manifestano questa sindrome), dell’insulina e dell’infiammazione cronica latente, tutte condizioni tipiche di queste pazienti.

- presenza di mutazioni del gene MTHFR che provoca un’alterazione del metabolismo dei folati e nella donna può provocare poliabortività, mentre nell’uomo causa alterazioni endocrine del testosterone.

sovrappeso e\o obesità poiché l’elevata presenza di massa grassa porta a squilibri ormonali sia nell’uomo che nella donna con una conseguente riduzione della fertilità.


Una volta sopraggiunta la gravidanza si deve continuare a seguire un piano nutrizionale adeguato?

Il tanto atteso stato di gravidanza va sostenuto anche sotto il profilo nutrizionale continuando a mantenere un corretto stile di vita ed un sano regime alimentare. In questa fase il professionista della nutrizione suggerirà alla paziente il giusto apporto di calorie e nutrienti per supportare al meglio la salute della madre e del bambino durante tutti gli step della gravidanza.


Quali sono i professionisti che seguono la coppia nei percorsi nutrizionali di PMA e Gravidanza?

Biologo Nutrizionista, Dietologo e Dietista sono le figure professionale che si occupano della nutrizione umana. Risulta però fondamentale al raggiungimento dell’obiettivo finale il lavoro in sinergia con gli altri esperti coinvolti nel percorso di fecondazione assistita e gravidanza (Ginecologo, Embriologo, Psicologo ecc.). Il CFA si avvale di una equipe multidisciplinare che può supportare la coppia durante l’intero percorso per fornire ai propri  pazienti il meglio delle conoscenze in tutti i campi che ruotano intorno alla PMA e alla gravidanza.